Bobbio - L'Oltre Po

L'OLTRE PO
Vai ai contenuti

Menu principale:

Bobbio

LE VALLI > LA VALLE STAFFORA


BOBBIO

Bobbio è fuori dal territorio da noi chiamato Oltre Po Iriato, tuutavia l'influenza che Bobbio ha esercitato su tanta parte del nostro paese ci induce a citare questa località legata all'abbazia di San Colombano e alle strade che quì si intersecavano verso il resto d'Italia e d'Europa.

Bobbio moderna
Facciata della basilica di San Colombano


Il nome del Santo, Colombano deriva dal  gaelico Colum Bán: colomba bianca nei testi latini è chiamato Columbanus Bobiensis. Nasce a Navan, nella regione del  Leinster, Irlanda centro-orientale, nel 542 circa per morire a Bobbio il  23 novembre del 615.

Fu un  monaco missionario  irlandese, noto per aver fondato da  abate numerosi monasteri e chiese in  Europa. È venerato come  santo dalla  Chiesa cattolica, dalle  Chiese ortodosse e dalla  Chiesa anglicana.
Stabilì una  regola monastica che in seguito fu assimilata a quella benedettina e poi abrogata anche formalmente nel  1448 da  papa Niccolò V. Introdusse con il Paenitentiale l'uso della confessione privata in sostituzione di quella pubblica per il sacramento della  penitenza.


San Colombano scrisse in una lettera che gli europei dovevano essere un unico popolo, un "corpo solo" che viene unito da radici cristiane in cui le barriere etniche e culturali vanno superate; inoltre usò per la prima volta l'espressione latina totius Europae.

È  santo patrono dei  motociclisti.
Secondo la leggenda  agiografica della sua vita, la madre, in attesa della sua nascita, avrebbe visto un sole uscire dal suo seno per recare al mondo una grande luce.
Colombano andò a scuola presso un maestro laico, apprendendo a leggere e a scrivere, come gli altri giovani si occupava anche dei lavori della famiglia: allevamento del bestiame, conciatura delle pelli, caccia e pesca e apprese anche a cavalcare e ad usare l'arco e la spada.

A quindici anni decise di farsi monaco, nonostante l'opposizione della madre. Abbandonò la famiglia e si recò al monastero di  Clinish Island, sull'isola di  Cleen dei laghi lt Lough Erne, dove venne accolto dall'abate Sinneill, che aveva studiato nel monastero di  Clonard con  Columba di Iona (Columcille). Qui Colombano studiò le  Sacre Scritture e apprese il  latino.

Terminati gli studi si trasferì presso il  monastero di Bangor (Irlanda del Nord), dove sotto la guida dell'abate  Comgall si praticava una stretta disciplina monastica.

Vedi San Colombano pdf

Abbazia di San Colombano
Scriptorium
Il castello Malaspina
Il ponte romano

Oggi Bobbio è meta turistica,e punto di partenza di molte escursioni.












Statua di San Colombano
L'affresco della miracolosa Madonna dell'Aiuto datato 1476

<  HP  >

Torna ai contenuti | Torna al menu